Oggetto Programma di Filosofia Classe: 3SA. Docente Giovanni Cattelan
Creato da Giovanni Cattelan in data Oct 16, 2018
Programma iniziale
Anno scolastico 2018-2019
Disciplina
Classe

Finalità

Sviluppo dell’attitudine a problematizzare conoscenze, idee, opinioni e credenze riconoscendone la storicità

Progressiva capacità di riflettere criticamente sulle diverse forme di sapere e sulle loro condizioni di possibilità

Esercizio del controllo del discorso attraverso l’uso di procedure logico-argomentative

Incremento della capacità di pensare per modelli diversi e di individuare alternative possibili.

 

Risultati di apprendimento

Conoscenze

Acquisizione delle nozioni fondamentali relative al pensiero degli autori proposti dell’antichità classica

Individuazione di problemi e procedure metodologiche

Lessico specifico del sapere filosofico e distinzione tra le diverse branche della tradizione filosofica, riconoscimento delle diverse tipologie del testo filosofico

Conoscenza del contesto storico e culturale nel quale è inserito il filosofo

Competenze

Esporre gli argomenti studiati e riassumere testi filosofici utilizzando in modo adeguato il lessico specifico

Riconoscere i temi centrali e le argomentazioni usate dai diversi filosofi; esporre in modo articolato una teoria filosofica

Analizzare aspetti salienti di una teoria filosofica

Abilità

Evidenziare analogie e differenze tra diverse teorie e concetti filosofici

Istituire confronti puntuali sui principali aspetti problematici

Produrre una breve sintesi di un problema filosofico, anche mediante il confronto tra autori diversi

 

Mòduli e tempi

Programmazione su un monte di 99 ore.

 

Libro di testo utilizzato:

N. ABBAGNANO. G. FORNERO, La ricerca del pensiero, Paravia. voll. 1A, 1B.

 

 

Contenuti disciplinari esposti per mòduli:

La nascita della filosofia: la scuola di Mileto, i pitagorici, Eraclito, la scuola di Elea, i fisici pluralisti, l’atomismo.

La filosofia e la pòlis: i sofisti e Socrate.

Platone.

Aristotele

Le scuole ellenistiche: stoicismo, scetticismo, epicureismo

Il neoplatonismo e Plotino

Agostino d’Ippona

La disputa sugli universali e Tommaso d’Aquino

La fine della scolastica e Ockham

 

Metodologie e ambienti di apprendimento

Lezioni frontali, partecipate, cooperative. Uso di libri, cd, dvd, internet, LIM.

 

Criteri di valutazione

Verifiche orali, costanza nella frequenza, impegno regolare, partecipazione attiva.

Non si ritiene opportuno svolgere verifiche scritte, preferendo la vivezza del dialogo orale socraticamente inteso.